Nel dettaglio

Taoismo e terapia della Gestalt

Taoismo e terapia della Gestalt

La psicoterapia, nonostante sia una nuova scienza in Occidente, è stata una parte essenziale di diverse dottrine orientali per secoli. I taoisti hanno sempre riconosciuto che l'individuo deve essere integrato. Le forze in conflitto devono essere guidate verso l'equilibrio e l'armonia. In altre parole, deve essere centrato. Per i taoisti, mirare allo sviluppo spirituale senza la concomitante attenzione all'individuo sarebbe come costruire le gomme di un'auto e dimenticare il telaio.

Quando Fritz Perls e altri hanno sviluppato la Gestalt Therapy, hanno concesso una forma di terapia che ha diviso le direttive e la vicinanza del Taoismo.

Gli ingranaggi della Gestalt si inseriscono abilmente nel sistema filosofico del Taoismo, e i due formano un efficace lavoro di combinazione. Il taoismo della Gestalt ha un percorso eccellente non solo nel focalizzare ma anche nel crescita spirituale.

contenuto

  • 1 Che cos'è il taoismo?
  • 2 terre comuni
  • 3 Gestalt taoista

Che cos'è il taoismo?

Il Taoismo, con radici che partono dall'inizio della cultura cinese, si basa sul Tao, la prima causa e l'essenza fondamentale di tutto. Il Tao è invisibile anche se si manifesta nel mondo; senza forma, permea tutte le forme. È come un grande fiume cosmico che scorre attraverso lo Yin e lo Yang, il positivo e il negativo, il femminile e il maschile. È la madre di tutte le cose.

Il saggio

Con questo costrutto, gli autori di Taoist, Lao-tse e Chuang-Tsu descrivono l'uomo perfetto come il saggio (o santo) che impara a fluire con il Tao. È un ego libero ed è tutt'uno con il mondo. Con la sua totale pace e armonia non spinge, ma lascia che l'onda cosmica lo porti. È come un uomo che viaggia a valle con la zattera. Non fa alcuno sforzo, ma viaggia lontano. Il saggio taoista pratica lo sforzo senza forza e lo fa con la non azione. Come l'uomo che fa un hobby e poi cresce per diventare un lavoro a tempo pieno, fa il suo gusto e riceve il pagamento per questo.

Essere centrati

I saggi non hanno desideri o un ego esigente. Le cose diventano semplici per lui. Essendo spensierato e soddisfatto, non subisce perdite essendo concentrato e consapevole, è nel momento.

"Il santo lo sa senza viaggiare,
capire senza guardare,
si esibisce senza recitare ".
(Lao-Tse, Trad. Susana Cano, Cap. 47)

Il saggio taoista è stato chiamato "Water Cloud People" perché galleggia come una nuvola e scorre come l'acqua. Chuang-Tsu disse di loro,

"Il vero uomo del vecchio sogno senza sognare o svegliarsi senza ansia. Il suo cibo era semplice e il suo respiro profondo. Era spensierato. Senza cura è venuto. Tutto qui. Non ha dimenticato il suo inizio e non ha cercato la sua fine. Accettò con gioia ciò che gli era stato dato e quando se ne andò non si preoccupò. "
(Chuang-Tsu)

Il saggio insegna con l'esempio. Il suo dono per il mondo è il Tao, e la pace che provvede per essere in esso. Chuang-Tsu e Lao-Tse hanno dato diverse istruzioni su uno stile di vita ed entrambi hanno riconosciuto il cambiamento fondamentale come interno e un evento di coscienza. Sebbene il taoista possa agire paradossalmente, ha ancora il flusso. Che sia un re, un eremita o un cuoco, lavora in perfetto ritmo e armonia.

Terra comune

Taoismo e Gestalt hanno molto in comune. Entrambi indicano l'equilibrio delle forze tra individuazione, punto zero o centro. Entrambi riconoscono che con questa attenzione c'è una prospettiva migliorata e una maggiore consapevolezza. Entrambi credono nel desiderio dell'organismo, al contrario dell'intelligenza razionale. Entrambi credono nell'essere nel "Here and Now".

Crescita

Un buon Gestalt aiutare il paziente a rimuovere i propri blocchi. Fritz Perls ha visto la persona matura come una persona che non ha bisogno di manipolare gli altri per il supporto. Perls era molto ingenuo nel dire "La terapia della Gestalt è saper pulire il sedere"Allo stesso modo, il taoista non ha bisogno di manipolare gli altri. Rimane indipendente e solo.

Realizzare

Comprendere che ciò che sta accadendo attualmente è essenziale nella terapia della Gestalt. Il terapeuta deve essere concentrato e ridurre la sua inattività interiore, in modo da poter essere più consapevole degli altri. Mentre lavora con un paziente, lo aiuta a essere consapevole dei blocchi e delle forze nel lavorare con lui. Una volta effettuata la realizzazione, il paziente può iniziare a completare il lavoro senza chiudere, il suo "gestalt". Realizzare, quindi agire, quindi bilanciare il restauro. Come il Taoismo, una grande consapevolezza nella Gestalt aiuta la persona a concentrarsi e crescere in armonia con il proprio ambiente.

Esegui la non azione: l'insegnante della terapista della gestalt lascia che il paziente faccia il lavoro. Osserva e si offre di "realizzare" il paziente. Quindi, attraverso la tecnica della "sedia vuota", il paziente viene aiutato agendo sui diversi aspetti del conflitto. Fritz Perls si rifiutava spesso di rispondere alle domande. "Posso sedermi?", Ha cambiato il peso della responsabilità con quello che chiede. Se Perls voleva incoraggiare un paziente o dire che era annoiato, faceva finta di addormentarsi (e talvolta lo faceva davvero). Questa è l'azione taoista con la non azione nel vero senso.

mentre Taoismo e Gestalt mirano a concentrarsi sull'individuo e unendo le forze per un'armonia equilibrata, il Taoismo fa un passo avanti. Per i taoisti, focalizzare e "realizzare" sono essenziali, ma oltre a ciò viene lo stato spirituale dell'illuminazione - l'unione con tutte le cose in cui l'uomo scorre con il Tao.

Gestalt taoista

Il concetto di gestalt taoista non è un concetto di biblioteca. È stato praticato per diversi anni da Gia-Fu-Feng presso la Stillpoint Foundation, un centro di meditazione taoista in montagna. Gia-Fu era alla creazione di Esalen, stanco di camminare per molte miglia, meditare e condurre tavoli da lavoro per anni. Qui ha dovuto incontrare Fritz Perls e la sua tecnica. Dopo la fondazione di Stillpoint, Taoismo e Gestalt Therapy si sono fusi in una diversa sfumatura e sono stati avvertiti attraverso le attività quotidiane.

Sebbene Stillpoint, come organismo vivente, sia in continua evoluzione, la seguente descrizione si basa sull'esperienza dell'autore nel 1971.

Meditazione e canto

Il programma di Stillpoint è organizzato intorno all'alba e al tramonto. Un'ora prima dell'alba, i "Stillpointers", il cui numero varia da quindici a trenta persone, mediteranno insieme. Poiché l'immobilità della mente e l'attenzione sono fattori importanti nello sviluppo umano integrale, la meditazione era uno strumento utile a tale scopo. All'alba, il gruppo iniziò a contare "Om". Questo variava in modalità e trama a seconda del giorno. A volte era morbido e pacifico; altre volte era rumoroso e catartico. Dopo la meditazione e il canto, il gruppo generalmente si sentiva molto calmo e unito.

L'incontro quotidiano

Dopo colazione, il gong suonò per l'incontro mattutino. L'incontro ha affrontato prima ogni problema o annuncio quotidiano per la comunità, lo hanno sviluppato nell'incontro taoista che verrà discusso in seguito. L'incontro è stato al centro della giornata.

Tai Chi

Dopo l'incontro, ci sono state molte ore di tempo libero. Gia-Fu, che camminava per dieci miglia al giorno, incoraggiava gli altri a fare lo stesso, e ne conseguì la meditazione camminata. Al tramonto il gruppo ha incontrato su una collina rivolta a ovest e ha seguito Gia-Fu nel Tai-Chi-Chuan una forma di meditazione attraverso movimenti di origine cinese in cui si diventa più consapevoli del proprio corpo e il suo "chi", l'energia vitale che circola attraverso di lui.

Dopo il Tai-Chi, i Stillpointer possono mangiare, fare saune o bagni, chiacchierare o ritirarsi verso le nove.

Lunghi periodi

Sebbene ci fossero sempre visitatori lì per un breve periodo, alcuni fermi immagine rimasero per mesi, altri per anni. A differenza della maggior parte dei tavoli di lavoro, le sessioni di incontro quotidiane hanno coinvolto una comunità di persone che hanno vissuto, meditato, mangiato e lavorato insieme. C'era un modo semplice per andare senza paura dell'ignoto o del senso di urgenza che spesso esiste nei gruppi a breve termine. Nessuno si è sentito costretto a risolvere i propri problemi in un giorno. Il ritmo era lento e l'interazione fluida.

Chop Suey Therapy

Gli incontri mattutini variavano secondo le modalità del giorno, a volte calmo e pacifico, a volte forte e violento, ma la presenza del leader, Gia-Fu-Feng, era sempre percepita. Credeva nella terapia "Chop Suey": usando tutti i metodi disponibili, compresi bagni e passeggiate. esso usato l'immaginazione, i sogni, le vibrazioni fisiche, il dramma o le fantasie per esprimere il Tao, per lasciare il Tao nelle altre persone. Spesso "la sedia vuota" veniva usata per concentrarsi su una persona in particolare, ma il gruppo era coinvolto, come Gia-Fu propose: "Così il Tao diventa manifesto - un risveglio di gruppo".

Rilascio

Il Taoismo moderno osserva tre fasi della vita: In primo luogo, la natura originale del bambino; In secondo luogo, gli strati sociali stampati sull'individuo; e infine, quando possibile, la liberazione. Con la liberazione, l'individuo ritorna alla natura originale del bambino, ma una maggiore consapevolezza ne deriva. Il Gestalt taoista trova tentativi per aiutare l'individuo a concentrarsi in modo che possa rendere più facile ottenere la libertà.

La liberazione significa che l'ego viene rilasciato - lo stato di "no-me" o Wu Wo "in cinese. Per raggiungere questo obiettivo, si attraversa un periodo di umiltà -" little me "o" Hsiao Wo ", e in Terapia ostensiva "grande io" o "Ta Wo". Spesso a Stillpoint veniva impiegata la terapia ostensiva. Qualcuno poteva vantarsi attorno a lui dicendo "Sono il più grande!" Senza colpa.

Rave

Il maestro terapeuta unisce il suo ego al gruppo e il suo lavoro diventa uno sforzo senza forza. Lascia che le persone si avvicinino a lui. Non forza nulla. Quando il gruppo inizia a parlare, osserva e dai un feedback. Il terapeuta taoista promuove il "delirio" come un "delirio dell'idiota". Rave è mettere a tacere il pensiero mentre si immagina ancora e, di conseguenza, senza blocchi. Il delirio consente all'essenza naturale della persona di raggiungerlo.

Rabbia

Proprio come il delirio è importante, così è il lascia andare la rabbia o il risentimento (eliminando la merda) simile alla Terapia dell'urlo fondamentale di Janov, anche se non necessariamente così intenso. Una volta liberata la rabbia, la persona può davvero iniziare a funzionare e vivere. La "merda" è particolarmente importante in una comunità in cui trenta persone vivono in quartieri relativamente vicini. La tensione viene eretta come elettricità nell'aria prima di una tempesta. Solo quando il fulmine e il tuono passano la pace può essere ripristinata. Rendendo la rabbia socialmente accettabile, le esplosioni causate dall'attrito interpersonale diventano piccole e innocue prima che grandi e dannose.

I Stillpointer spesso lasciano andare le loro forze nell'ambiente controllato della riunione quando di solito lo portano direttamente al gruppo di terapia focalizzato su uno dei due coinvolti. Più volte la rabbia viene archiviata da un problema causato da alcuni piccoli eventi esterni. L'aiuto del gruppo determina se la causa è esterna o interna. Ad esempio, Sue trasmette la sua irritazione durante l'incontro per qualcosa che Joe ha fatto. I membri del gruppo, che hanno vissuto con Sue e Joe, raccontano la loro opinione. A volte altri membri aggiungono: "Sì, Joe, anche questo mi dà fastidio." L'attenzione si concentra su Joe. Se nessuno è disturbato dalle azioni di Joe dall'altra parte, l'attenzione di solito si rivolge a Sue che può proiettare il suo problema su Joe.

Questa interazione di gruppo facilita la scoperta del problema in cui possono quindi iniziare a lavorare con Gestalt o altri metodi.

Master Therapist

L'insegnante terapeuta ci prova raggiungere l'essenza naturale del paziente -la "somiglianza. Attraverso la meditazione, la camminata e l'incontro, la persona inizia a farsi un'idea migliore del proprio vero io. Inoltre, il terapeuta, che deve essere spensierato e egocentrico, aiuta gli altri prendere coscienza dell'intelligenza cosmica e della saggezza organica (come regolano i poteri del corpo). Evita l'enfasi dell'intelligenza umana. La meditazione è di grande aiuto per tale "realizzazione".

Il terapeuta prende la propria terapia dando la terapia. Fa quello che sente in quel momento. Non ci sono regole, basta seguire il flusso. Lascia che accada qualsiasi cosa (piccola nella violenza). Se l'incontro va all'inferno, così sia. Non esiste una riunione fallita, nessun modello in ciascuna riunione deve adattarsi ad essa.

Il terapeuta ha pace interiore, così può percepire gli altri senza distorsioni: è tutt'uno con il paziente e anche quando si arrabbia, c'è amore. Proprio come Zen, può liberare uno studente dalla sua confusione arrabbiandosi con lui o buttandolo fuori dall'incontro. Gia-Fu è stato uno di quelli che ha rifiutato questa cura, potrebbe richiedere molto tempo. "Bah", rispose, "l'illuminazione richiede tempo?"

Il taoista fa sentire la persona. Se la persona è depressa, si sente davvero depressa, lo fa piangere e gemere. Solo quando si diventa con la sensazione la sensazione scompare.

Puoi usare il "guaritore dell'umorismo". La maggior parte delle persone ha "pulsanti" - aree dolorose dal punto di vista emotivo che le fanno reagire rapidamente. Il terapeuta può "premere" quel pulsante, costantemente fino a quando la situazione diventa umoristica e il pulsante scompare. Insistendo, se una persona odia avere le mani di un altro sulle spalle, il terapeuta lo farà più volte fino a quando la situazione diventa visibile e non c'è altro pulsante da premere.

In conclusione, Taoismo e Gestalt si uniscono per formare una forma di terapia versatile ed efficace. Il terapeuta del taoista Gestalt è limitato dalla sua immaginazione. Le tecniche della Gestalt adattano bene il sistema del Taoismo e questo pensiero aggiunge anche una solida base filosofica alla Gestalt. La gestalt taoista è dinamica e flessibile, e molto importante, funziona.

Di Charles Gagarin, luglio 2001
Traduzione: Jesús Reyes y Reyes

Riferimenti

· Tao-Te-Ching, Lao Tse, Trad. Susana Cano M. 1999.
· The Growing Edge of Gestalt Therapy, cap. 15, Taoismo e terapia della Gestalt, Charles Gagarin.

Test correlati
  • Test di depressione
  • Test di depressione di Goldberg
  • Test di conoscenza di sé
  • Come ti vedono gli altri?
  • Test di sensibilità (PAS)
  • Test del personaggio

Video: VITTORIO GALLESE: Il Tao delle Neuroscienze (Luglio 2020).