Informazioni

Frasi famose di Otto von Bismarck

Frasi famose di Otto von Bismarck

Otto von Bismarck, soprannominato il "cancelliere di ferro", era un politico e statista tedesco e il grande architetto della riunificazione tedesca. Abile politico, ha schiacciato tutti i suoi nemici interni ed esterni e ha messo i tedeschi a lavorare insieme per l'onore e la gloria della Grande Germania.

Otto von Bismarck Visse tra il 1815 e il 1898. Nacque negli anni in cui il Impero Napoleonico finito con lui Sacro Romano Impero e rasa al suolo con Germania. Bismarck, e il resto dei tedeschi, si vendicherebbero schiacciando la Francia nel Guerra franco-prussiana del 1870.

Le politiche di Otto von Bismarckha provocato il grande decollo economico e militare di Germania, che divenne uno dei più grandi potenze del mondo. L'impero britannico, la Francia e gli Stati Uniti, si sentirebbero minacciati dalla rinascita della Patria dei tedesco.

un nuovo impero; potere scientifico, culturale, economico e militare, che i vecchi poteri avrebbero cercato di far scomparire con ogni mezzo. Questo, insieme al militarismo tedesco, precipiterebbe anni dopo Grande guerra Mondiale.

Frasi famose di Otto von Bismarck

"È un grande male non saper dire sì o no con risoluzione."

"L'uomo che non teme nulla è forte come chi è temuto da tutti."

“Il politico pensa alle prossime elezioni; lo statista, nella prossima generazione. "

"Le grandi domande non saranno decise attraverso discorsi e voti, ma con sangue e acciaio".

"Quando qualcuno dice di essere d'accordo, in linea di principio, a fare qualcosa, significa che non ha intenzione di farlo."

"Ci sono momenti in cui un governo deve essere liberale e altri in cui deve essere dittatoriale: qui tutto cambia e non c'è eternità".

"Viviamo un momento meraviglioso, in cui il forte è debole a causa dei suoi scrupoli e il forte forte a causa della sua audacia."

"La libertà è un lusso che non tutti possono permettersi."

"La politica non è una scienza esatta".

"I giornalisti sono persone che hanno fallito nella loro carriera".

"Non mentire mai tanto prima delle elezioni, durante la guerra e dopo la caccia."

"Abbi cura di coloro che vedono solo disordine nel rumore e pace nel silenzio."

“Noi tedeschi temiamo Dio; ma nient'altro al mondo. "

"La Spagna è il paese più forte del mondo, ha cercato di distruggersi da secoli e non ha ancora avuto successo".

"La cosa sorprendente della Spagna è che con una classe politica così inetta il paese esiste ancora".

"Nulla che viene dalla Francia può essere buono."

"Con le leggi succede come con le salsicce, è meglio non vedere come sono fatte."

"La politica non dovrebbe cercare di vendicare ciò che è sbagliato, ma fare attenzione a non riprodursi".

"Se ci sarà mai un'altra guerra in Europa, sarà il risultato di una dannata stupidità nei Balcani".

"Un buon oratore deve avere qualcosa di uno scrittore, la verità non deve essere presa con precisione matematica."

“Anche in una dichiarazione di guerra devono essere rispettate le regole dell'urbanità. "

“Trasmetto sempre i buoni consigli che mi danno. È l'unica cosa che servono. "

"Un esercito conquistatore di stanza al confine non si ferma eloquentemente."

"Regola di ferro e sangue."

"Non mi sono mai inchinato a nessuno, ma l'ho sempre rispettato quando ho sentito pronunciare l'illustre nome di Canovas del Castillo."

E poi un grido spezzò il cuore:

Non sarai più prussiano, sarai tedesco ...

Finisci qui, Zollern, la tua storia gloriosa,

Qui cadde un re, ma non nel concorso.

Video: ACCORDI DE GASPERI-GRUBER - Ritagli di storia (Luglio 2020).