Nel dettaglio

Eliminazione della violenza contro le donne

Eliminazione della violenza contro le donne

La violenza contro donne e ragazze si è replicata nel corso degli anni, circa 137 donne nel mondo vengono uccise quotidianamente da un membro della loro famiglia, in meno della metà di questi casi, sono state uccise da coloro che, ad un certo punto Era il suo compagno. I rapporti dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) riportano che 32 donne su 100 che sono state uccise e hanno subito torture precedenti, evidenziano che la violenza contro le donne è "un problema di salute globale di proporzioni epidemiche”.

Nell'ambito della commemorazione di Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre, molti governi, istituzioni e organizzazioni internazionali parleranno di tutte le "grandi" azioni che hanno compiuto per difendere donne e ragazze. Tuttavia, date le prove statistiche, si può vedere che Gli sforzi e i programmi istituzionali attuati non sono stati sufficienti a risolvere un problema sociale così grave. Come è la violenza contro le donne.

contenuto

  • 1 Non siamo numeri: siamo donne e ragazze con nomi
  • 2 gruppi di maggiore vulnerabilità
  • 3 Cyberbullismo
  • 4 Allena il tuo corpo e la tua mente
  • 5 Donna, non minimizzarti: potenziati!
  • 6 famiglie violente
  • 7 Uomini e donne uniti contro la violenza di genere

Non siamo numeri: siamo donne e ragazze con nomi

La violenza contro le donne rappresenta uno dei violazioni dei diritti umani più diffuse in tutto il mondo. Guardiamo le figure, ma se invece dei numeri mettessimo i nomi e i volti di ciascuna delle vittime e con loro il nome di alcuni dei loro cari, perché portano anche una penalità molto grande su di loro, dal momento che molti hanno subito gli effetti più gravi di questo tipo di violenza: femminicidi e scomparsa di così tante donne, essendo la giovani e ragazze la popolazione più a rischio:

Per ogni 4 bambini vittime della tratta di esseri umani, tre sono ragazze che sono state prese dalla famiglia, oggi i loro genitori non sanno se sono vivi o morti, con tutto ciò che questo implica. Vale la pena ricordare che quattro donne su cinque e tre ragazze su quattro vittime della tratta di esseri umani sono a scopo di sfruttamento sessuale.

Sebbene le cifre della violenza siano allarmanti, la realtà lo è ancora di più, vale la pena ricordare che nei paesi in cui vi è più violenza, la stessa ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) nelle sue statistiche ci dice che i suoi dati sono insufficienti, Sappiamo anche che la maggior parte delle volte le aggressioni non vengono segnalate e che sebbene le organizzazioni internazionali aiutino ad attuare buoni programmi, alcuni paesi sono così corrotto dalla violenza di genere, dalla corruzione e dall'impunità che non li mettono in pratica come dovrebbero. I programmi di adattamento sociale, prevenzione della criminalità e recidiva devono essere rivisti e migliorati.

Potresti essere interessato: la violenza può essere combattuta con la violenza?

Gruppi di maggiore vulnerabilità

Mentre siamo indifferenti a molte questioni, in altre parti del mondo: 200 milioni di donne e ragazze di età compresa tra 15 e 19 anni hanno subito mutilazioni genitali femminili, almeno in 30 paesi in cui vi sono dati; 12 milioni di ragazze sotto i 18 anni si sposano ogni anno nell'Africa sub-sahariana; 15 milioni di donne tra 15 e 19 anni sono state costrette ad avere rapporti sessuali forzati (rapporti sessuali o altre pratiche sessuali) in qualche momento della loro vita; nella maggior parte dei paesi, il rischio principale per le ragazze adolescenti è costretto a fare sesso con il tuo partner attuale o precedente.

il gruppi più vulnerabili, Sono fatti di donne:

  • Indiani.
  • Migranti.
  • Donne con disabilità
  • Persone che hanno modi di manifestare la propria diversità sessuale, oltre all'eterosessualità monogama, come i membri della comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali), tra gli altri.
  • Minoranze religiose

Perché continuiamo a temere ciò che è diverso da noi? C'è ricchezza nella diversità!

Cyberstalking

Con l'uso dei social network è aumentato il cyberbullismo, cosa implica questo tipo di molestie? Avere ricevuto messaggi e / o e-mail: indesiderati, sessualmente espliciti e offensivi; o, tentativi inappropriati e offensivi sui social network.

Molti casi di suicidio, depressione e altri Gravi problemi sono sorti dopo anni di cyber bullismo, molti genitori si rendono conto quando è troppo tardi: una donna su dieci nell'Unione europea ha dichiarato di aver subito cyberbullismo dall'età di 15 anni, il rischio è maggiore per le giovani donne di età compresa tra 18 e 29 anni.

Allena il tuo corpo e la tua mente

Solo in Messico, una donna muore ogni due ore e mezza. Sebbene l'intenzione di molti di noi non sia quella di combattere o di confrontarsi, dobbiamo prepararci con disciplina in ogni modo e come buoni guerrieri: rafforzare il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito, per quanto possibile.

Non possiamo proteggere le nostre figlie a tutte le ore e in tutte le situazioni o fasi, molti atti di rifiuto e violenza vengono compiuti nei loro centri di studio. L'abuso sessuale di minori nella maggior parte dei casi si verifica a casa e tra i membri della famiglia: “Ricorda che la legge non è di proteggerti o di prenderti cura dei tuoi figli. È punire il crimine, se trovano o almeno nel tuo paese cercano i colpevoli. "

Dobbiamo imparare a difenderci e prenderci cura di noi stessi, a usare la tecnologia a nostro favore. Ci sono applicazioni che possono aiutarci a rimanere un po 'più al sicuro, in Messico, ad esempio una famiglia ha iniziato a sviluppare gioielli intelligenti per prevenire furti e rapimenti: Geek & Chic Dobbiamo rafforzare le nostre reti di sostegno sociale; e a loro volta insegnano alle ragazze e alle nostre figlie a farlo, promuovono l'autonomia e l'autosufficienza fin dalla tenera età, perché il Essere finanziariamente dipendenti è il motivo per cui molte vittime non possono abbandonare la loro cerchia di violenza.

Potresti essere interessato: la nuova psicologia online per prevenire la violenza sessista

Donna, non minimizzarti: potenziati!

Forse pensi di essere troppo giovane o troppo adulto per fare qualcosa al riguardo, forse hai una posizione privilegiata su questo pianeta, così come altri problemi nella tua agenda per risolvere ... Ma oggi voglio dirtelo l'indifferenza è un grande male dei nostri tempi e sta generando altri problemi sociali. Tutte le donne, indipendentemente dalla loro età, dalle loro aree di conoscenza, con le loro capacità, talenti, esperienza, con il loro ardente desiderio di cercare un mondo migliore, possono essere potenziali agenti di cambiamento.

La società ha bisogno di donne forti, preparate e indipendenti che, dalle loro aree di competenza, vogliono apportare profondi cambiamenti: nella loro persona, nella loro famiglia e nella loro società, con quel fuoco interiore e quella passione che contraddistingue il nostro genere.

A volte, può essere difficile parlare di determinati problemi con la famiglia, gli amici o anche con la tua comunità religiosa, a causa dello stigma, della vergogna, delle convinzioni, dei costumi e dei costumi di ciascun gruppo: "c'è molta violenza contro le donne, anche mascherato da misericordia, la repressione ha molte maschere. ”Se dentro di te c'è una grande sofferenza emotiva e non sei stato in grado di elaborarla, è consigliabile per la tua salute che inizi un trattamento psicologico, puoi liberarti da grandi oneri psichici quando parli con un professionista della salute, il cui obiettivo è aiutarti a soddisfare il tuo, fatto salvo.

Una grave conseguenza della violenza contro le donne è la disabilità, e con essa si accentua l'abuso.

Famiglie violente

Sfortunatamente, gran parte della violenza proviene dalle nostre famiglie di origine. ci tradizioni e costumi che sono violenza esplicita contro le donne, è radicato nell'inconscio collettivo, tuttavia, sebbene sia comune, anche se proviene da altre donne, anche sotto forma di uno scherzo, non è una pratica salutare e non devi permetterlo se non vuoi prestarti per questo, ricorda che “un'intimidazione può travestito da scherzo, ma è ancora una minaccia. "

Se vieni da una famiglia violenta e vuoi cambiare quel paradigma pernicioso, puoi farlo, se nel tuo nucleo familiare non capiscono i limiti del rispetto, se hanno violato i tuoi diritti di essere umano, potrebbe essere il momento di prepararti ad allontanarti da loro. La negazione è un tipo distruttivo di meccanismo di difesa, il cambiamento non è sempre facile per se stessi, pur avendo la volontà, non aspettarti che dal fatto che tu abbia deciso di cambiare, altri lo fanno. Il mondo è molto vasto e diversificato, così come ci sono persone a cui piace violare i diritti degli altri, ci sono persone che cercano di vivere in armonia, rispetto e tolleranza.

"Non possiamo scegliere la nostra famiglia, né alcune situazioni di vita difficili che abbiamo dovuto vivere, ma da oggi possiamo decidere di scegliere un altro tipo di relazioni più sane".

Uomini e donne uniti contro la violenza di genere

Uomini e donne possono essere il speranza Per le donne di tutte le età che sono attualmente private di qualsiasi diritto, le tue azioni possono essere grandi o piccole come preferisci, ma avranno sicuramente un impatto, almeno sulla vita di qualcun altro.

Soprattutto possono essere agenti di transizione nel proprio albero genealogico, perché la radice di questo conflitto sociale è impiantata, curata e nutrita da molte cellule della nostra società o "famiglie". Non possiamo cambiare il mondo, ma possiamo modificare i nostri comportamenti e imparare a vivere nel rispetto delle nostre case e costruire un "piccolo angolo di paradiso". È difficile quando non c'è altro modo di interagire se non la stessa violenza, ma è possibile, ciò che a volte è impossibile è sopravvivere con le conseguenze di non apportare i cambiamenti rilevanti, ricorda che: “cosa fai o smetti di fare , avrà repliche non solo nella tua vita, ma in quella dei tuoi figli, nipoti e generazioni future. "

Il diritto alla vita, a una vita dignitosa, alla salute, tra gli altri, è qualcosa che le donne non dovrebbero chiedere, è qualcosa che dovrebbe esistere: lavoriamo insieme per questo! Forse è il momento di dare un'occhiata alla nostra storia e fare attenzione a non ripetere gli stessi errori ... Altrimenti, come diceva Carl Sagan (1997) in "Il mondo e i suoi demoni": possiamo entrare in un altro periodo di oscurantismo.

Riferimenti elettronici

Video: 25 NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE PER LELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE-TELEFONO ROSA (Luglio 2020).